Grazie a tutti

Grazie a tutti

Le ultime tre iniziative di “Briciole” hanno visto la partecipazione di un gran numero di persone che hanno espresso un convinto apprezzamento e un caloroso plauso.

Con “Bernardini, il signore della Versilia che non ha mai perso la Bussola”, svoltosi nel giardino della nostra sede, pieno fino all’inverosimile, abbiamo ripercorso, insieme al relatore – il prof. Alessandro Volpi, nella sua veste di storico e di appassionato cultore di musica – le tappe fondamentali dell’esperienza di Sergio Bernardini, che “seppe plasmare il genius loci della Versilia dilatandone tanto il perimetro ideale da trasformare quel territorio in uno spazio internazionale”.

Nello splendido scenario del Cortile del Palazzo Ducale di Massa, almeno 150 persone, in una serata d’estate, hanno preso parte all’incontro con la prof.ssa Chiara Roda dell’università di Pisa: “Atlas, un gigante a caccia di Briciole: il bosone di Higgs”. Da una persona direttamente coinvolta nell’esperimento Atlas (è infatti capogruppo del Progetto per l’INFN di Pisa), che ha unito alla competenza e al rigore scientifico dell’esposizione un manifesto entusiasmo per il proprio lavoro, abbiamo potuto apprendere il percorso che ha portato – l’annuncio è del 4 luglio – alla rilevazione dell’ultimo tassello – il bosone di Higgs, appunto – del modello standard (il modello che prevede, per la spiegazione della struttura della materia, l’esistenza di un certo numero di particelle elementari).

Sempre nel Cortile del Palazzo Ducale, alla presenza di un pubblico numeroso che ha sottolineato con calorosi applausi i vari momenti della rappresentazione, si è svolto l’appuntamento musicale “Lambretta Boom”, una metaforica “gita” in lambretta attraverso le parole, le immagini, le musiche degli anni del dopoguerra e del “miracolo economico”, di cui la lambretta è mitico e intramontabile simbolo. Molte delle canzoni di quegli anni, indelebilmente impresse nella nostra memoria collettiva, rivisitate dalla band con originali arrangiamenti, insieme alle letture di brani, alle immagini e ai video, ci hanno restituito tutte le emozioni di quel periodo: l’euforia della ricostruzione, la voglia di crescere e di rinnovarsi, l’ottimismo, il coraggio, ma anche le profonde inquietudini che covavano, pronte ad esplodere, dietro l’apparente spensieratezza del boom.

Bravi e molto applauditi tutti gli artisti: dai musicisti Laura Basteri, Nicola Perfetti, Antonio Bodini, Luca Fruzzetti, Fabio Lucarotti, alle voci Anna Basteri, Nicoletta Testori, Alessandro Conti. Impeccabile la regia di Alessandra Roselli. Molto professionali e rassicuranti i ragazzi di Maurizio Borghetti (service).

Veramente un successo che molti dei presenti ci hanno invitato a riproporre anche in altre sedi.

Grazie a tutti per averci sostenuto con la vostra presenza e il vostro caloroso apprezzamento.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in eventi. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...